martedì 10 aprile 2018

U16 Ecc.: 9a di ritorno

Libertas Cernusco - Leonessa Brescia 68-58 (13-14, 31-30, 47-36)

Cernusco: Colombo 5, Loda 8, Ratti 3, Corbelli, Cagliani 2, Zatti 3, Panzera 8, Strada 9, Macrì 18, Della Torre 6, Picozzi 4, Marchetto 2.  All. Pirri-Corvi-Zenoni
Brescia: Naoni 10, Rodella 11, Atria, Arena, Marniga, Rovetta 2, Braga 3, Alberti 9, Bertini 4, Pellizzaro, Galic 17, De Martin 2. All. Cotelli-Colombo

Convincente vittoria dei Bufali che hanno ragione della Leonessa al termine di una partita molto corretta e piacevole nella quale i padroni di casa contengono bene le folate dei 'gioiellini' di Brescia e mettono a referto anche pregevoli realizzazioni.
Spiacenti per Alberti che ha dovuto lasciare il campo al 23': a lui l'augurio di pronta guarigione!
Buono l'arbitraggio dei signori Scarparo e La Grotta.
 
Il primo periodo vede i Bufali in vantaggio fino al 5' (massimo vantaggio con il 7-1 al 2') e Brescia a comandare dal 6' al 10' (massimo vantaggio +5 all'8').
Altro avvio sprint per i Bufali che al 12' si portano sul +5, Brescia risponde e al 5' si riporta sul +1 (19-20). I Bufali al 16' si riportano a +4 e Brescia, a 2'39" dalla sirena rimette il naso avanti (sarà l'ultima volta fino al 40'). Ultimi 2' molto combattuti e a fine quarto, vinto dai Bufali per 18 a 16, il punteggio vede i padroni di casa condurre 31-30.
Il terzo periodo, forse decisivo sull'esito finale della partita, viene vinto dai Bufali 16-6 per il 47-36 del 30' (+5 al 23', + 7 al 27', +11 al 30').
Gli ultimi 10' cominciano con Brescia ad accorciare fino al -2 (0-9 di parziale nei primi 3') ma i Bufali, anche grazie a 5 triple (saranno 9 a 6 per i padroni di casa a fine partita) ricacciano sempre gli ospiti ad almeno due possessi di distanza con il vantaggio di 10 punti toccato a 2'18" dalla fine e sigillato dalla sirena finale (21-22 per Brescia a fine periodo per il 68-58 finale).

Ottima prestazione dei Bufali che, finalmente, possono contare su quasi tutti gli effettivi tornati stabilmente nel gruppo; un po' di continuità in allenamento ha consentito di lavorare bene in palestra e di produrre il bel gioco espresso contro l'ottima avversaria.

Prossimo impegno a Legnano contro ABA reduce dalla vittoria esterna sul campo di Varese: sarà partita vera in cui sarà necessario ripetere quanto di buono fatto questa sera per provare a restituire ai legnanesi 'lo sgambetto' subìto all'andata fra le mura amiche.

Forza bufali!