mercoledì 14 giugno 2017

U15 Ecc. :: 29^ Coppa Alberto Giove - gironi e calendario

I Bufali anno 2002 dal 23 al 25 giugno prossimi saranno impegnati al Trofeo Giove, torneo internazionale che lo scorso anno venne vinto dai freschi Campioni d'Italia del Cernusco classe 2001 i quali, grazie anche all'innesto di prestiti eccellenti italiani ed esteri, ebbe la meglio sul Real Madrid in finale.

Accanto alle migliori lombarde anche in questa edizione vi saranno compagini internazionali di livello quali il Bamberg, una selezione polacca, Sarajevo e i lituani del Visi Kartu.



martedì 13 giugno 2017

Esordienti :: Torneo Spring Cup 2017

Ultimo torneo della stagione per gli esordienti 2005, "Spring Cup 2017" organizzato da Asa Cinisello.
Dopo aver superato agevolmente il girone dl qualificazione ( Malaspina 68 a 23 - Ussa nova 100 a 8 - Azzurri Niguardese 93 a 27 - Asa Cinisello 82 a 37) nel week end si sono affrontate semifinali e finali.
Sabato mattina semifinale contro i Tigers Milano. Partita solo apparentemente facile (q1 16 a 7). Progressivamente gli avversari hanno recuperato e la partita è proseguita punto a punto con i nostri sempre avanti dl poco (28 a 24 q2 - 39 a 32 q3). A due minuti dalla fine risultato ancora in bilico (48 a 44) ma con un ultimo colpo dl coda i bufalini sono riusciti a qualificarsi per la finale (53 a 47 il risultato finale).
Domenica si è disputata la finale che tutti attendevano, Cernusco-Desio. Le attese non sono state tradite. In una cornice dl pubblico numeroso ed appassionato le due squadre hanno dato vita ad un'autentica "battaglia" sportiva.
La partita ha rappresentato un compendio dl tutte le prerogative (pregi e difetti) dl questa squadra. L'inizio è stato lento (-6) per poi lentamente ed inesorabilmente recuperare e chiudere il qi in parità (17 a 17). Il q2, a fasi alterne, si è concluso ancora in parità (34 a 34). Ad inizio q3, avanti 44 a 41, la squadra ha attraversato un inspiegabile passaggio a vuoto con 8 tiri liberi falliti che hanno portato desio fino al  +10 a 5 minuti dalla fine del q4.
A quel punto, quando tutto sembrava perduto, è arrivata la carica per una rimonta che pareva impossibile. Su indicazione dell’allenatore la squadra ha imposto un ritmo forsennato, raddoppiando in ogni zona del campo fino al 61 a 61 a fine q4.
Nel supplementare la squadra non ha più mollato la presa chiudendo, in un crescendo dl emozioni, col risultato finale di 70 a 66.
Emozioni che sono continuate durante la premiazione con i ragazzi stretti tutti intorno al loro allenatore per festeggiare questa strepitosa rimonta che ha portato alla conquista dell'ultimo trofeo della stagione.


Forza Bufali...!!!

martedì 6 giugno 2017

U13 Reg :: finale regionale 3° e 4° posto

Aurora Desio - Libertas Cernusco 66-70  DTS   (12-22, 33-36; 46-48, 61-61)

Desio: Pasquini, Boiocchi 4, Lucca, Orsenigo 4, Picozzi 25, Barbieri 7, Tolfetti 1, Giboni 5, Schiatti 2, Colzani 6, Panzeri 8, Ilgrande 4. All. Napoli-Lo Storto-Piva

Cernusco: Meier 5, Mandelli 12, Bertolotti 4, Abdou 1, Ratti 3, Gnocchi 4, Scaramuzzi 9, Marchianò 4, Almasio 2, Callegari, Ghezzi 6, Incardona 18. All. Cornaghi-Perego-Cesati

Grande vittoria per i nostri '04 che si aggiudicano la "Finalina Regionale" e chiudono la stagione sportiva con un meritato terzo posto in Lombardia.
Si gioca nella bellissima cornice del parquet all'aperto allestito sotto il palazzo della Regione (un plauso al comitato organizzatore) ; tutti gli atleti entrano in campo con grande entusiamo ed emozione fino al fischio iniziale.
Partenza in totale equilibrio con i biancorossi che realizzano in velocità mentre i brianzoli si fanno ben valere in avvicinamento con il tandem Panzeri-Giboni, rispettivamente 8 e 5 punti a testa.
L'Aurora alza il volume di gioco sotto le plance e con un paio di rimbalzi offensivi scappa a +6, Cernusco recupera due possessi con Callegari tuttavia non trova la via del canestro ed il margine resta invariato ; le giocate al ferro dell'ex Boiocchi e soprattutto i numerosi secondi tiri dilatano il gap fino anche al +13 dopo 8'.
La Libertas concede troppi  punti a gioco fermo (eloquente il dato finale dei tiri liberi con il 14/29 desiano e 6/10 Libertas) e concede troppo nella propria metà campo ; una bella tripla in ritmo da parte di Ratti riporta un po di gas ai milanesi nonostante il 22 a 12 del gong.
Nel secondo parziale (21-14) i Bufali salgono di tono in fase difensiva con una maggior attenzione sulle linee di passaggio e riescono a recuperare punti preziosi con un guizzo di Abdou e due interssanti iniziative di Marchianò (4p e 3ass).
La formazione di coach Napoli non va a segno per alcuni minuti e Cernusco accorcia fino al -5 con le ottime soluzioni del '05 Mandelli (10p nel quarto, chiuderà a 12 con 6/9 al tiro) , gli arancioblù provano a riprendere inerzia con Orsenigo ma stavolta ci pensa Ghezzi (6p e 6rimb) con presenza nel pitturato a mettere i centri del 36-33 con cui si va all'intervallo lungo.
Cernusco prosegue col giusto piglio anche nel terzo quarto e nei primi minuti fa bella mostra di sè: retroguardia intensa e veloci ripartenze le chiavi della rimonta completata al 24' con un bel piazzato di Almasio ed una penetrazione difficile di Bertolotti che inducono la panchina Aurora al time-out.
L'andamento sembra apannagio dei milanesi (+4 al 27' dopo bella azione corale ) però alcune palle perse sanguinose permettono alla RimaDesio di rimettere presto il naso avanti con un rapido break di 6-0 iniziato da Colzani e chiuso, sulla sirena, da Ilgrande ; totale generale è 48-46 brianzolo con 10' tutti da giocare.
Ultimo periodo in sostanziale equilibrio ma con i Bufali che appaiono più in gas dopo una super fiammata di capitan Incardona (18p di cui 9 consecutivi) che vale ancora il +4.
Desio con personalità torna in perfetta parità affindosi alle incurisoni del leader Picozzi (25p, particolarmente prolifico dalla lunetta) che praticamente da solo riporta a contatto i suoi per un finale in volata.
Il solito Meier in lay-up sigla il +2, altra coppia di liberi (prezioso 2/2 di Schiatti) per la replica desiana ma un coast to coast del grintoso Gnocchi significa vantaggio cenusschese (61 a 59) con una quindicina di secondi a cronometro.
Ultimo possesso favorevole al BancoDesio che realizza in acrobazia con un guizzo di Barbieri (7p) per il canestro del pari, l'ultimissima chance-vittoria a favore dei cernuschesi si spegne sul ferro...overtime.
Nel supplementare i Bufali seppur con problemi di falli (tre atleti out per raggiunto limite di penalità personali) riescono a metter in campo maggior concentrazione e mantengono sempre qualche punticino di scarto, la terza tripla di giornata di Scaramuzzi (9p) manda i titoli di coda sul +6 del 44'.
Una buona gestione della palla nelle ultime azioni consente alla Libertas di chiudere sul 70 a 66 la contesa che vale il podio regionale e soprattutto tanta gioia per tutti i ragazzi biancorossi.
Referto rosa di valore anche in considerazione del fatto che in Campionato i cernuschesi erano 0-2 con Desio ma anche in questo caso (cosi come con Robur) il collettivo Libertas è riuscito ad alzare il proprio rendimento nelle partite decisive cogliendo W importanti.
Per Cernusco annata sicuramente positiva sia dal punto di vista di risultati sia da quello della crescita del gruppo e del singolo atleta ;  la squadra '04 prenderà parte all'U14Elite nella prossima stagione sportiva.
Finalissima U13 vinta da Cantù (avanti per 40' nel punteggio) su Milano davanti ad un pubblico delle grandi occasioni.

lunedì 5 giugno 2017

Esordienti :: Torneo Basketball Creed


Ottimo primo posto per i nostri esordienti 2005 che al torneo Basketball Creed di Bernareggio portano a casa quattro referti rosa.
Nella prima giornata i ragazzi di coach Biraghi affrontano i pari età della BB14 ed i padroni di casa. Entrambe le partite si concludono con ampio scarto a favore dei biancorossi di Cernusco. Le due vittorie garantiscono l’accesso alla finale di sabato pomeriggio per la quale si è classificata anche la formazione bergamasca della Bluorobica.
La prima partita del sabato mattina, ovvero la terza del girone di qualificazione, diventa quindi una partita ‘interlocutoria’ dove entrambe le formazioni usano ampie rotazioni in vista della finale del pomeriggio.
Alle 14.15 di sabato viene alzata la palla a due della finale del torneo. Cernusco parte col freno a mano tirato e l’ottima difesa dei biancoblu mette in difficoltà l’attacco dei Bufali che chiudono il primo quarto a -4 (7-11). Coach Biraghi fa alzare l’intensità difensiva che porta subito ad un primo strappo: si va all’intervallo sul 26 a 15.
Nella ripresa la maggior caratura tecnica e fisica di Cernusco si fa valere, concedendo solo 12 punti in due quarti agli avversari ed il vantaggio si amplia fino al 54 a 27 finale.
W e festa dei piccoli Bufali che festeggiano cosi il primo posto del torneo.

martedì 30 maggio 2017

U13 Reg :: semifinale regionale

PROGETTO GIOVANI CANTU’  LIBERTAS CERNUSCO  77-61 (19-16; 40-29; 62-46)


CANTU’: Terragni 21, Bonardi, Elli 12, Moscatelli 10, Redaelli Filippo, Milici 3, Massimini 1, Redaelli Paolo 7, Bon 9, Borsani 4, Proserpio 10, Mascheroni. All. Borghi-Galimberti

CERNUSCO:  Meier 9, Biraghi 2, Bertolotti 5, Gnocchi 5, Scaramuzzi 5, Abdou 5,Marchianò 9,   Almasio, Callegari 2, Incardona 15, Ghezzi 4, Nale. All Cornaghi-Perego-Cesati 

Referto giallo per i Bufali che cedono il passo (77-61) alla quotata fomazione di Cantù nella semifinale regionale del Campionato U13.
Inizio sprint per i brianzoli che nei primi minuti fanno vedere  valide situazioni offensive con le giocate (di qualità) sia di Elli e che del leader Moscatelli, rispettivamente autori di 12 e 10 punti ciascuno.
Cernusco anche in questa occasione fatica a carburare (12-2 per il PGC) ma dopo un recupero di Almasio riesce a prendere inerzia con le buone iniziative del solito capitan Incardona (15p) che dimezzano il divario.
La squadra di coach Borghi è molto prolifica dalla lunetta e resta sul +7 ma un piazzato del positivo Callegari ed una bella fiammata in velocità di Abdou (5p) riportano la Libertas totalmente in scia sul  19 a 16 di fine quarto, grazie soprattutto ad una ritrovata verve difensiva.
Nella seconda frazione partono meglio i biancorossi che realizzano subito con Marchianò (9p con 4/8 dal campo) e nei primi possessi fanno bella mostra di sè con le incursioni di Bertolotti (5p) ed un arresto e tiro di Ghezzi per il primo meritato sorpasso del 14'.
Complice qualche fallo sprecato di troppo, la retoguardia cernuschese cala di attenzione ed i canturini colpiscono bene in transizione (rapide trame di gioco) sfruttando i guizzi dell'ispirato Bon (9p) che sigla il break del nuovo +7.
Due conclusioni affrettate per i milanesi nate da poco movimento senza palla vengono immediatamente punite con il contropiede dall'ABC che trova il massimo vantaggio sul 40-29 dell'intervallo lungo.
Alla ripresa delle operazioni Cantù nei primi possessi confeziona una tripla e due centri dalla media mentre i Bufali non trovano il fondo della retina affidandosi troppo spesso a tiri dalla lunga distanza (0/4 in fila da 3p) ; totale generale è +18 per la Mapooro al 23'.
Nonostante l'importante divario la Libertas non molla ed accorcia le distanze (-12 al 29') con gli spunti del '05 Meier (9p) ed una bella tripla di Scaramuzzi, anch'esso a quota 5p.
Ultimo giro di lancette del terzo quarto favorevole ai brianzoli che si riportano ad un margine di sicurezza con i canestri di Radaelli P. (7p) e Proserpio (10p), abili a far ben valere il proprio atletismo sotto le plance nei vari mis-match.
Copione simile pure nell'ultimo tempino con il Progetto Giovani che prova a scappare ancora verso il +19 con un dardi ma i ragazzi di coach Cornaghi non ci stanno e pian piano ricuciono lo strappo con un lay-up del rientrante Biraghi, una folata di Gnocchi ed una tripla dall'angolo dopo bella azione collettiva.
Per un paio di minuti la difesa contiene al meglio il quintetto (forte) dei brianzoli e un contropiede innescato dal rimbalzo di Nale vale addirittura il -10 del 37' con anche la possibile palla in mano tuttavia Cantù è più cinica a rimbalzo e trova il 73 a 61 da sotto che, di fatto, chiude i conti.
L'ispirato Terragni, top scorer con 21p ed MVP di giornata, fissa il punteggio sul definitivo +16 con due canestri degni di nota per il mix di tecnica e fisicità.
Per il gruppo cernuschese prestazione linerare ma senza troppi acuti da parti dei singoli che invece avrebbero potuto dare maggior linfa al volume di gioco ; un plauso a Cantù che si è dimostrata più completa e precisa.
Svanito il sogno finalissima per i Bufali resta comunque un'ottima annata sportiva che avrà l'ultima gara agonistica domenica 4 giugno (ore 11.30) nel suggestivo campo allestito a Milano in Piazza Lombardia: finale valida per il terzo posto regionale contro Aurora Desio, squadra già incontrata nel girone Gold.


Forza Bufali !

venerdì 26 maggio 2017

U13 Reg :: Semifinali

In anteprima sul comunicato ufficiale che seguirà, inviamo il calendario delle gare di semifinale dei campionati regionali maschili.
Eventuali variazioni saranno tempestivamente comunicate.

Under 13 - campo di gioco Palazzetto, via Salvo d’Acquisto, Milano3 – Basiglio

sabato 27/5 ore 17,30    Olimpia Armani – Aurora Desio

domenica 28/5 ore 15,30             vincente ABC Cantù – Libertas Cernusco


UFFICIO GARE REGIONALE

Convocazioni FIBA Under 19 World - Il Cairo

I 23 pre-convocati da coach Capobianco per la FIBA Under 19 Basketball World Cup de Il Cairo (Egitto)

Dall’1 al 9 luglio Il Cairo (Egitto) ospiterà la FIBA Under 19 Basketball World Cup. Gli Azzurri, che hanno conquistato l’accesso al Mondiale grazie allo splendido bronzo di Samsun (Turchia), sono inseriti nel gruppo D con Angola, Iran e USA.

Proprio dal sito ufficiale della manifestazione, arrivano i 23 pre-convocati di coach Capobianco:
Antelli Michele (’98, 183, PG, Rucker SanVe)
Badocchi Francesco (1998, 201, SF, Bishop Miege HS)
Baldasso Tommaso (’98, 191, PG, Virtus Roma)
Barbon Cesare (’98, 193, SG, Rucker SanVe)
Bucarelli Lorenzo (’98, 196, SF, Mens Sana Basket 1871)
Caruso Guglielmo (1999, 205, C, PMS Basketball)
Conti Alberto (1998, 195, SG, Il Canestro Alessandria)
Denegri Davide (’98, 183, PG, Junior Casale)
Ebeling Michele (1999, 205, PF, Dinamo Sassari)
Giustetto Andrea (1998, 212, C, PMS Basketball)
Lever Alessandro (’98, 205, C, Pallacanestro Reggiana)
Lovisotto Isacco (’98, 205, PF, Aquila Trento)
Masciarelli Dario (1998, 195, SF, Mens Sana Basket 1871 Siena)
Massone Federico (1998, 186, PG, Pallacanestro Biella)
Mezzanotte Andrea (1998, 207, PF, Blubasket Treviglio)
Moretti Davide (’98, 188, SG, Treviso Basket)
Oxilia Tommaso (’98, 199, SF, Virtus Bologna)
Pajola Alessandro (1999, 195, PG, Virtus Bologna)
Penna Lorenzo (’98, 181, PG, Virtus Bologna)
Santucci Matteo (1998, 194, SF, Tiber Basket)
Serpilli Michele (1999, 200, PF, VL Pesaro)
Simioni Alessandro (’98, 204, C, Pall. Trieste 2004)
Visconti Riccardo (’98, 196, SG, Reyer Venezia)

Articolo tratto da ITALHOOP 

mercoledì 24 maggio 2017

U13 Reg A :: quarti di finale

Robur Varese - Libertas Cernusco 49 -51 (18-10; 30-26; 41-37)

Varese:  Santinon 3, Petroccia 3, Scodecchio, Macchi 13, Voltaggio 4, Marchi, Coulibaly 10, Librizzi 3, Turriziani 2, Civelli 4, Parolin 3, Tamborini 4. All Pagani-Donati

Cernusco: Meier 8, Mandelli 2, Bertolotti, Ratti, Bolzoni, Gnocchi 8, Scaramuzzi, Marchianò 3, Callegari, Nale, Ghezzi 15, Incardona 15. All Cornaghi-Perego-Cesati

Vittoria pesante per il gruppo '04 A della Libertas che esce con il referto rosa dal "Campus" di Varese (49 a 51), parquet che mai era stato violato in tutto l'arco della stagione.
Con questo successo i Bufali U13 centrano l'accesso nelle migliori 4 formazioni lombarde che prenderanno parte alle Finali Regionali.
Partenza-shock per Cernusco che nei primi due minuti "sente" la partita e commette due palle perse banali, dall'altra parte i locali iniziano con il giusto piglio ed è subito 6-0 con le scorribande del solito Macchi (13p), immediato time-out biancorosso.
Dopo la sospensione il copione resta simile con i Roburini a fare la voce grossa in fase realizzativa con comode incursioni al ferro, Cernusco pian piano aumenta la concentrazione ma non riesce a trovare la via del canestro: i Roburini scappano sul netto 15-1 del 7' con le iniziative di Vultaggio ed un dardo di Parolin.
Gli ospiti sotto di 14p riordinano le idee in difesa e si scuotono in attacco con due giocate energiche sotto le plance, Varese converte dalla lunetta ma i ragazzi di coach Cornaghi dimezzano il divario con un tripla (nata da bella azione corale) seguita da un appoggio di Mandelli che vale il 18-10 del gong.
Nella secondo parziale (12-16) i milanesi aumentano il volume di gioco grazie ad una maggior intensità e riescono, punto su punto, a smezzare ancora lo scarto facendosi ben valere in avvicinamento con l'efficace Ghezzi (15p).
Librizzi in entrata prova i rilanciare i varesini però i Bufali tengono alta la fisicità e raccolgono punti preziosi a rimbalzo d'attacco per restare in scia ; una coppia di liberi a segno di Marchianò manda tutti negli spogliatoi sul 30 a 26, gara riaperta e tutta da giocare.
Terzo quarto con pochi punti (11-11) ma all'insegna dell'equilibrio: i Bufali in più occasioni tornano ad un solo possesso di distanza mentre Varese replica colpo su colpo e tiene sempre qualche incollatura di margine.
Una fiammata con tre centri in fila del talentuoso Coulibaly (10p) vale il +7 stavolta l'immediata risposta è dellla Libertas che torna subito a contatto con le incursioni dell'ispirato Gnocchi (8p con 4/9) per il 41-37 del 30'.
Ultimo quarto in cui riparte meglio la formazione di coach Pagani che è brava a punire due errori consecutivi di Cernusco per il nuovo +7 del 32'.
E' a questo punto che i ragazzi di coach Cornaghi riescono a ribaltare l'inerzia grazie ad un'attenta difesa e buone giocate offensive: un mini-break di 5-0 chiuso dalla tripla di Meier (8p) rimette i biancorossi della Martesana a soli 2p di distanza con 4' sul cronometro ed è finale in volata.
Nei minuti finali i cernuschesi si dimostrano più lucidi e mettono il naso avanti con due ottimi spunti (tripla e piazzato) di capitan Incardona (15p e 10rimb) che significano +4.
Robur con un 2/2 dalla lunetta torna a -2 ma nei secondi conclusivi i biancorossi gestiscono bene la palla fino all'ulltima sirena.
W meritata frutto di una prestazione non di ottimo livello tecnico ma senza dubbio di grande carattere da parte di tutto il collettivo che ha saputo restare con la giusta mentalità sulla partita anche sotto di 14 lunghezze nel primo periodo ; da rimarcare il fatto che per Cernusco si tratta del primo referto rosa ai danni della R&T  dopo aver perso le tre precedenti gare dsputate in stagione.
Un plauso anche ai Roburini (primi nel difficile girone provinciale Gold di Varese) che hanno fatto una bella annata sportiva.
Nel prossimo week-end (data e ora ancora da definire...) Cernusco giocherà la semifinale regionale con la vincente di Cantù-Urania.
Forza Bufali !

CTR :: Selezione 2004

Il Comitato Regionale Lombardo, in preparazione al Trofeo Bulgheroni 2017 in programma a Bormio dal 13 al 17 giugno 2017 convoca, per gli allenamenti in programma a Masnago - Varese presso il PalA2A di Piazzale Gramsci, 1 - giovedì 25 maggio 2017 gli atleti classe 2004.

Ancora una volta congratulazioni al nostro Bufalo Gabriele Ghezzi.

COMUNICATO