martedì 22 maggio 2018

U13 Quarti Playoff Regionali

Libertas Cernusco - PGC Cantú 83 - 71 (18-15, 30-38; 59-50)

Cernusco: Meier 21, Varisco 5, Calloni 4, Cerea 3, Mandelli 24, Grioni 1, Volontè 3, Sandri, Radatti 6, Puozzo 6, Conca 8. All.: Cornaghi-Cesati-Comaschi

Cantú: Tosetti 20, Cemmi 2, Bizzozzero, Cattaneo 8, Corsi, Meroni 4, Carta 2, Marando 10, Ferraro 3, Clerici 3, Toluwa 11, Bergna 8. All.: Galimberti-Roncoroni

Importante referto rosa per i Bufali che si impongono (bene) sulla tenace Cantù con il punteggio di 83 a 71 ed accedono così alle Finali Regionali con le prime 4 formazioni della Lombardia. In un palazzetto gremito inizia forte Cernusco e prova subito ad allungare con i guizzi di Puozzo (6p) ed un paio di centri dalla media che propiziano il primo solco ; dopo il time-out il PGC si scuote con le giocate del tandem Bergna-Cattaneo (8p a testa) che rintuzzano subito il gap. Per tutta la prima frazione sono i padroni di casa a fare l'andatura (ancora +7 dopo un bel canestro di Calloni) tuttavia i comaschi non si perdono d'animo e restano comunque in scia con un prezioso 5/6 ai liberi. Totale generale è 18-15 alla sirena per Sandri e soci. Nel secondo parziale Firolli apre le danze con il piazzato del +5 Libertas poi i canturini, con merito, cambiano passo offensivamente e sorpassano (al 15') con le scorribande del razzente Tosetti, autore di 20p. I biancorossi della Martesana sprecano qualche possesso di troppo mentre dall'altra parte la Red October sale di colpi con Marando (10p) ed il fisicato Toluwa (11p) che si fa valere nel pitturato. 



Inerzia cambiata e margine significativo a favore di Cantù all'intervallo lungo è 30-38. Dopo la pausa negli spogliatoi i cernuschesi aumentano assai l'intensità difensiva (in evidenza Grioni) e salgono di tono in attacco con spunti interessanti da parte di tutto il quintetto. Capitan Radatti (6p e 5rec) suona la carica in entrata e l'ispirato Mandelli (24p con 8/13 dal campo) completa il break-rimonta con  un super arresto tiro che riporta avanti i suoi. La squadra coach Galimberti stavolta accusa il colpo emotivamente (due falli tecnici ed un antisportivo) e Cernusco ne approfitta per andare a segno con un notevole 5/5 a gioco fermo firmato Varisco. Una volta avanti Cernusco mantiene un elevato profilo realizzativo (29p nel periodo) e dilata lo scarto con le incursioni di Conca (8p) ed alcune valide soluzioni corali. Anche la retroguardia funziona (concesso solo un canestro da 2p in tutto il terzo quarto) ed al 30' è 59-50 con i locali in gas. Ultima frazione in cui gli ospiti provano a reagire nei minuti iniziali però la Libertas prosegue con l'adeguata concentrazione e scappa subito fino al +14 con le iniziative del prolifico Meier (21p con 8/14) che confeziona due canestri di ottima fattura. Una tripla del solito Cerea ed un appoggio mancino del '06 Volontè valgono addirittura il +18 (del 36') ; nei minuti finali Cantù comunque dimostra la giusta determinazione fino all'ultimo secondo di gioco e riducono il divario fino al definitivo 83-71. Successo tanto meritato quanto fortemente voluto da parte di tutto il collettivo che dopo il cambio di campo, nel momento più difficile, ha saputo stringere le maglie in difesa e giocare con efficacia in attacco (53p nei secondi 20'). Con questa W la squadra di Cornaghi stacca il pass per la semifinale che è prevista per sabato (ore 18.00) contro ABA Legnano su campo neutro di Terno d'Isola. Forza Bufali !!







lunedì 21 maggio 2018

U15 PlayOff - Ottavi di Finale

Casa delle Bocce Erba - Libertas Cernusco 61 - 48  (15 -15; 30 - 31; 44 - 40)

Erba: Colombani, Luraschi 3, Pontiggia 7, Ferracani, Borrelli, Bianchi 6, Rizzi, Origgi 10, Riva 8, Rota 4, Salvo 18, Boscolo 5

Cernusco: Grioni 2, Colombo A., Zatti 13, Delogu, Marelli 11, Rusconi 5, Meda, Colombo M. 1, Steffenini, Cagliani 13, Nale 3, Torazzi

E' stata una grande stagione, in cui i nostri ragazzi hanno saputo crescere costantemente sia individualmente che come collettivo.
Il duro e professionale lavoro dello staff tecnico con a capo Massimo Pirri e i suoi assistenti Cristiano Locatelli e Luca Nante, abbinato alla costanza nella presenza agli allenamenti, e alla voglia di imparare dei ragazzi, ci hanno portati, dopo aver vinto la fase di qualificazione da imbattuti, esserci qualificati terzi nel girone Gold, e dopo aver battuto Trenzano del girone di Brescia nei sedicesimi di finale, ad un'altra partita da dentro o fuori con i pari età di Erba.
Ci arriviamo consapevoli di quanto di buono è stato fatto quest'anno e iniziamo la partita con il piglio giusto di chi vuole provare a vincere, pur sapendo che i nostri avversari sono arrivati primi nel loro girone di Bergamo.
Il primo quarto, ribattendo colpo su colpo, chiudiamo  in parità 15-15,  e nel secondo recuperiamo un iniziale svantaggio e con un bellissimo basket chiudiamo in vantaggio.
E' nel secondo tempo che si decide tutto e purtroppo i ragazzi alla distanza, commettendo qualche errore di troppo in attacco e nei tiri liberi, perdono di vista i loro avversari e la partita.
Chiudiamo quindi la nostra avventura tra le 16 squadre più forti della Lombardia: un buon risultato ma soprattutto un ottimo punto di partenza per la prossima stagione.
Grandi ragazzi, Forza Bufali!!!


CNA :: Selezione atleti 2005 "Trofeo delle Province"

Il C.N.A, in ottica delle selezioni provinciali per l’annata 2005, organizza l’amichevole con la selezione di Pavia in programma il 22.05.2018, presso il palazzetto di Bernareggio, via Petrarca 1, alle ore 17:30.

Congratulazioni ai nostri ragazzi Alessandro Conca e Mattia Meier


COMUNICATO UFFICIALE


venerdì 18 maggio 2018

U18 ELITE GOLD - PLAYOFF LIBERTAS - MILANO3


Si chiude con la disputa della terza partita dei  playoff il campionato per il gruppo U18, play off in cui, purtroppo, il fattore campo è sempre saltato,
Si comincia lunedi 7 maggio sul campo di casa , I bufali disputano una partita decisamente "bruttina", con tanti errori e poca determinazione e convinzione che permette a Mi3 BasKet di portarsi subito sull' 1-0.
Giovedi 10 maggio  si scende per il ritorno sul campo di Basiglio, Scende sul parquet una squadra che, conscia dell' importanza della partita, mette in campo una prestazione di pregio prendendo subito un buon vantaggio che manterrà per tutta la partita, ma soprattutto con la tanta voglia e determinazione da parte dei ragazzi di portare a casa il risultato, consci di non essere assolutamente inferiori agli avversari.
E si arriva alla bella, sempre sul campo si casa martedi 15 maggio, la partita decisiva per il passaggio alle finali. I ragazzi U18 arrivano purtroppo non in piena forma con alcuni giocatori che, causa "colpi" accusati nella precedente partita, non possono essere   a completa disposizione. I ragazzi U18 riescono a stare in scia fino a metà gara ma nel terzo quarto subiscono il break che non riusciranno più a recuperare. Vittoria a Mi3 Bk che passa alle final four.
Si chiude il campionato per i ragazzi U18 che - nonostante non siano state raggiunte le finali - hanno disputato una stagione decisamente buona, con una crescita costante da inizio campionato - a settembre - fino alla fine con tanti miglioramenti sia individuali ed - ancora più importanti - di squadra.
Merito e riconoscimento quindi a tutto lo staff ( i coach Paolo, Marco "Mosca", Marco Arienti e al preparatore Damo) e merito a tutti i ragazzi che in campo hanno sempre dimostrato correttezza, rispetto ed sportività.



mercoledì 16 maggio 2018

U14 Elite - PlayOff Gara 2


Libertas Cernusco - Cierre Ufficio Cantu 61-58          (22-12, 31-33; 48-44) 

Cantù: Incremona, Redaelli F. , Massimini NE, Moscatelli 21, Terragni 5, Proserpio, Toluwa 6, Redaelli P. 2, Baldo 3 , Borsani 7 , Brioschi, Bon 14. All. Castoldi- Galimberti

Cernusco: Cagliani 3, Calcaterra, Mandelli 6, Bertolotti 2, Abdou 2, Ratti, Gnocchi 5, Marchianò 11, Barreca 16, Bolzoni 2, Nale, Incardona 14. All. Cornaghi-Perego-Righi 

Bella W per i Bufali che battono per 61 a 58 i parietà di Cantù nel secondo atto dei PlayOff e si meritano così di giocarsi la "bella" contro i campioni regionali in carica. Parte col piglio giusto la Libertas che sin dalle prime battute si dimostra concentrata in fase difensiva e con gioco il corale in attacco (ben sette atleti diversi a segno nei primi 10' di gara) che propizia il primo allungo dei locali: +6 dopo i canestri di pregevole fattura griffati Bertolotti-Bolzoni. Il Cierre Ufficio immediatamente replica con li razzente Terragni ma Cernusco non si scompone e chiude in crescendo il periodo con un'entrata di Cagliani (3rec) ed un paio di buone situazioni in difesa di Nale che valgono l'ottimo 22-12 del gong. Nel secondo quarto la Libertas prosegue nel fare (bene) l'andatura e si porta anche sul massimo vantaggio con le folate dell'estroso Marchianò (11p) ed una tripla del grintoso Gnocchi che sigla il +13 (al 14') dopo un rimbalzo offensivo di Calcaterra. Come già successo in Gara-1 (ed in Campionato) la formazione di Castoldi nel giro di 6' ribalta l'inerzia del match con una fiammata del solito Moscatelli (top scorer a 21p con tre centri dall'arco) ed i centri dalla media del mancino Bon (14p), vera spina nel fianco della retroguardia Libertas.  I padroni di casa sembrano accusare il colpo con due banali palle perse ed alcuni falli spesi ingenuamente (tre giocatori a quota tre penalità personali già nel 2Q) e Cantù per la prima volta sorpassa con una rapida transizione. Prima dell'intervallo lungo i biancorossi della Martesana ritrovano la via del canestro con un'azione nata da Ratti e ben finalizzata dal '05 Mandelli, autore di 6p.   Si va negli spogliatoi comunque con davanti Cantù dopo un piazzato dalla media che vale il 31 a 33.  I ragazzi di coach Cornaghi hanno il merito di non scomporsi ed iniziare forte il terzo periodo soprattutto grazie ad un'efficace difesa ; si segna poco su entrambi i lati ed ogni situazione viene giocata con grande intensità da parte di tutti gli alteti sul parquet. Due punti a cronometro fermo di Abodu ed una tripla dopo azione corale  rilanciano Cernusco a +6, dall'altra parte sale di colpi il fisicato '05  Toluwa (6p) che si fa ben valere nel pitturato e segna da sotto il 48-44 del 30'.  Ultima frazione ancora molto equilibrata seppur sempre con i locali a mantenere qualche incollatura di margine, sono le fasi difensive a farla da padrone su ambedue i lati del campo.  Un centro degno di nota di Borsani (7p) ristabilisce la parità  (al 38') ma sul capovolgimento di fronte un difficile canestro del prolifico Barreca (16p)  tiene avanti i locali. I canturini vanno di nuovo a punti con una giocata di passo e tiro ma i punti della W vengono siglati da capitan Incardona (14p) che sembra chiudere i conti  lunetta. A pochi secondi dal termine la gara sembra in ghiaccio con Cernusco a +3 con due liberi (e possesso) a favore per fallo antisportivo: lo 0/2 al tiro e la successiva infrazione di passi (sulla rimessa) consente ai biancoblù l'ultimissima chance ma la palla va lontana dal bersaglio...61-58 alla sirena,  si va a Gara-3.  Per la Libertas prestazione colettiva sostanziosa soprattutto sul piano della concentrazione che per lunghi tratti della gara è stata convincente, aldilà degli inevitabili errori.  Domenica mattina si torna al "Parini" di Cantù per l'ultimo attimo della serie. Forza Bufali ! 



U13 Regionale - Calendario Quarti Playoff

Di seguito Calendario e Comunicazioni ufficiali FIP LOMBARDIA per quanto riguarda i Quarti dei playoff.
I nostri Bufali U13 sfideranno i pari età di Cantù Sabato 19/5/2018 alle 19,30 al Palazzetto Enjoy.
La vincente accederà alla final four regionale.
Siete tutti invitati al palazzetto per tifare Forza Bufali!

CALENDARIO UFFICIALE

TABELLONE REGIONALE




CTR :: Selezioni Classe 2005


Il Comitato Regionale Lombardo, in preparazione al Trofeo Bulgheroni 2018 che si svolgerà a Bormio convoca gli atleti selezionati 2005, per gli allenamenti in programma a Carugate (MI) presso il PalaSport di Via del Ginestrino lunedì 21 maggio 2018.

COMUNICATO UFFICIALE



martedì 15 maggio 2018

U14 Elite - SPOSTAMENTO GARA 23499


La gara numero 23499 del Campionato U14/L, prevista per il giorno 19 maggio ’18 alle ore 15:30 a Cantù-Piazza Parini

E’ STATA SPOSTATA

Al giorno 20 maggio ’18 alle ore 11:00, stesso campo.

Serie C Gold - Playoff Gara 3


Milano 3 Basket Basiglio - Libertas Cernusco     91 - 75     Parziali  27-10, 57-34, 66-51        (2 - 1)     

(8)   Milano 3 Basket Basiglio : Cinquepalmi 0, Giocondo 32, Persico 2, Tandoi 16, Colombo 9, Iacono 14, Bonora 0, Mori 7, Cappellari Alberto 7, Arioli 4, El Rawi 0, Sorrentino ne. All. Pugliese

(9)   Libertas Cernusco :  Beretta 13, Mercante 14, Gorla 4, Guffanti 6, Zanchetta 3, Ferraris 0, Mangiapane 3, De Conto 4, Riva 11, Antelli 8, Sirtori 9, Carzaniga 0. All. Gandini

Finisce in gara 3 la corsa stagionale dei nostri Bufali, sul campo di Basiglio va in scena l’ultimo atto della serie di primo turno playoff contro Milano 3 e Cernusco ha ben poco da fare contro la grandissima serata balistica dei milanesi, nel solo primo quarto le triple messe a segno sono 7 e all’intervallo diventano 12 su 16 tentate con un Giocondo formato categoria superiore che alla pausa lunga è già a 28, praticamente non giocabili gli uomini di Pugliese nei primi due quarti, Cernusco ha l’unica colpa di partire molto molle in attacco e nei primi 6 possessi colleziona 5 palle perse molto molto banali, Antelli è il più attivo di tutti nel secondo quarto e prova a guidare i suoi ad una rimonta che però sarebbe un’impresa, i Bufali sono bravi a non sprofondare e chiudere a metà gara sul -23 dopo aver toccato anche il -31; al rientro dalla pausa lunga l’atteggiamento di Cernusco cambia decisamente, difesa molto più attenta e soluzioni più semplici e più corali in attacco, Milano 3 non trova la via del canestro se non su tiro libero e i Bufali arrivano sul -15 all’ultima pausa, sembra però che lo sforzo maggiore sia stato fatto, Milano 3 piazza subito un parziale ad inizio ultima frazione, prova a chiuderla definitivamente, i Bufali provano d’orgoglio ancora a rientrare con Riva, Mercante e Beretta, arrivano fino al -12 ma poi finisce la benzina e gli ultimi 2 minuti diventano solo passerella finale per entrambe le squadre……..stagione assolutamente da ricordare per Cernusco che partiva con obiettivi molto molto diversi da quelli centrati, perdere comunque fa male, ma i Bufali quanto meno hanno lasciato il campo con orgoglio e sicuramente a testa alta……..BRAVI TUTTI!!!